Liquid Vineyards

  1. Il cliente

    Liquid Vineyards è una start-up che ha introdotto sul mercato un innovativo concetto di compravendita di prodotti vinicoli. Gli amanti del vino possono acquistare i diritti su uno o più vigneti di una pregiata selezione divisa fra Italia, Francia, California e Argentina. Così facendo prenderanno parte attivamente al processo produttivo tramite il loro investimento, e potranno godere del prodotto finale che gli verrà recapitato direttamente a casa.

  2. La richiesta

    Liquid Vineyards necessitava di un partner tecnologico che desse supporto e forma alla propria idea, traducendo l’ambizioso progetto in una soluzione concreta.

  3. La soluzione

    WWG si è occupata di progettare e realizzare l’infrastruttura a sostegno del progetto di Liquid Vineyards.

    1. Mobile App

      È stata creata una mobile app ad uso degli end-user che permette loro di acquistare i diritti digitali dei vigneti e visualizzarne le informazioni, rimanendo costantemente aggiornati sui progressi della lavorazione. L’acquisto dei codici digitali viene tradotto concretamente grazie all’uso di un tag NFC, che viene posto su ogni singolo vigneto e sulla bottiglia prodotta. Questo ne identifica l’unicità e afferma la proprietà dell’investitore. È possibile acquistare i diritti dei vigneti da 3 fino a 30 anni, e a seconda del range di tempo scelto l’ammontare delle bottiglie di vino ricevute cambierà: gli introiti saranno maggiori tanto più lungo sarà il periodo dell’investimento. Inoltre, se l’investitore dovesse voler ritirare il capitale impiegato può avvalersi del LiquidVineyards Exchange™, un sistema basato sul blockchain che consente di trasferire il proprio investimento ad un altro soggetto interessato o riavere il capitale iniziale con la rendita accumulata.

    2. Web App

      WWG si è inoltre occupata di creare una webapp per supportare ulteriormente il progetto. Grazie ad essa, i vinicoltori possono esporre la propria azienda agricola in una vetrina digitale consultabile da investitori di tutto il mondo, aprendosi così ad un mercato molto più ampio e prolifico. Oltre ad una pubblicità molto mirata ed efficace, l’uso di questa piattaforma consente ai vinicoltori di ricevere degli introiti ancora prima di iniziare la produzione del vino, assicurando quindi un vantaggio economico non indifferente. Dal punto di vista tecnologico, inoltre, essa permette loro di entrare a far parte dell’universo social, favorendo l’instaurazione di un rapporto più stretto e diretto con i clienti finali. L’utente, invece, riceve dalla piattaforma la garanzia di poter accedere ad un prodotto certificato e di qualità, proveniente da paesi del mondo rinomati per la loro cultura enologica. Egli, inoltre, partecipa attivamente alla filiera produttiva sin dalle sue fasi iniziali, ed entra in contatto diretto con il vinicoltore senza dover ricorrere all’intermediazione di agenti commerciali o figure terze, godendo anche di costi agevolati. Le infrastrutture create da WWG hanno quindi svolto la funzione di ponte fra l’offerta dei vinicoltori e la richiesta del mercato, connettendo le due parti in uno scambio di reciproca utilità.