Left top figure
Featured image

RASSEGNA STAMPA

20 anni fa nasceva WWG, piccola software house milanese specializzata in sviluppo software su misura e soluzioni agili a problemi concreti...

Oggi ha 3 sedi (1 in Italia e due all’estero), un team di lavoro internazionale, multidisciplinare e multiculturale che parla un totale di 8 lingue in 5 città diverse ed abbraccia 3 differenti religioni.

A disposizione del team una biblioteca che include 155.000 corsi di formazione per più di 400 ore di formazione utilizzate sinora.

Con un incremento del fatturato del 98% dal 2017 e 120.000 € investiti in branding e tool di automation marketing, WWG si è aggiudicata 4 importanti riconoscimenti negli ultimi 12 mesi

Supporta le aziende italiane ad avviare processi digital transformation, startup a realizzare MVP ed è partner di AWS e Azure per offrire solo i migliori servizi cloud disponibili sul mercato.

Ad oggi le piattaforme WWG di e-commerce b2b servono circa 8000 negozi nel mondo, con un volume di transazioni che supera 1 miliardo di euro.

Collabora con 4 Università per portare processi di Open Innovation in aziende italiane ed europee e al momento segue 4 associazioni di Milano per supportare altrettanti progetti no-profit.

Ecco chi ha parlato di noi e dei nostri progetti!

lo radio lombardia RASSEGNA STAMPA

Rassegna stampa OKR

Se ne sente parlare sempre di più, nonostante in Italia non sia ancora un metodo particolarmente diffuso. Gli OKR, acronimo di “Objective Key Results”, sono il metodo di gestione in assoluto più efficace per lanciare nuovi prodotti, progetti o servizi sul mercato. Tante aziende hanno deciso di integrarli nel proprio business. Noi li abbiamo portati anche agli studenti delle scuole superiori:

«(…) gli OKR fungono anche da potente strumento di gestione delle prestazioni per valutare i progressi, migliorare la collaborazione e l’impatto complessivo. Il fine ultimo è rendere tutti i dipendenti partecipi e artefici del successo dell’azienda, e contemporaneamente, padroni del loro tempo. Perché non iniziare a insegnare questo metodo agli studenti delle scuole superiori?».

«SCUOLA E INNOVAZIONE, NASCE “IMPARIAMO AD UTILIZZARE GLI OKR”

IL PROGETTO CHE AVVICINA GLI STUDENTI AL METODO DI GESTIONE CHE SPOPOLA TRA LE BIG COMPANY».

REDAZIONE DI UGUALMENTE ABILE NEWS

Rassegna stampa OPEN INNOVATION

WWG può portare idee esterne in azienda, creare un ambiente il più possibile ricettivo, favorire la digital transformation e la digital innovation con progetti di open innovation. WWG supporta tutti i gruppi di lavoro suggerendo di sperimentare diversi tipi di open innovation. Ecco come alcune testate giornalistiche si sono occupate dell’ultima nostra ultima iniziativa in tema:

«Oggi la definizione Open Innovation si colora di green perché i progetti come quello con IULM, WWG e COLMAR danno l’idea di una nuova sensibilità, quella verso l’ambiente».

Nicoletta Prandi, RADIO LOMBARDIA

«Negli ultimi mesi i temi dell’ecosostenibilità e della riduzione dello sfruttamento delle risorse limitate del pianeta stanno entrando in moltissimi campi. Anche tra i più “insospettabili”. Uno di questi è quello della moda, spesso lontano da certe sensibilità. In realtà, e stiamo per scoprirlo, il mondo del fashion si sta rivelando come uno dei più prolifici per le sperimentazioni di forme di economia circolare. E questo grazie a iniziative come quelle recentemente messe in campo da Colmar in collaborazione con WWG E IULM Milano».

PEOPLE FOR PLANET

«Imprese e università stringono un’alleanza per il bene del pianeta mettendo a fattor comune conoscenze, risorse e competenze al fine di rendere ancora più sostenibile l’industria del made in Italy attraverso la condivisione di idee, la comprensione reciproca e il cambiamento delle forme di lavoro e pensiero. Ecco quanto sta per succedere a Milano…».

REPUBBLICA.IT

Rassegna stampa WWG ANNIVERSARY

WWG, software house monzese, per festeggiare il proprio anniversario si trasforma completamente

«Sono diverse le novità che la software house monzese WWG ha introdotto in occasione dei suoi 20 anni di attività. Si parla di nuova sede aziendale, nuovo team, nuovo sito, nuove collaborazioni internazionali, nuovi processi, e anche nuovo modo di comunicare».

officeautomation

«IL COVID-19 è stato un anno zero per moltissime persone costrette in breve tempo a riorganizzare le proprie strategie aziendali. WWG, software house monzese, per festeggiare il proprio anniversario si trasforma completamente».

Data MANAGER

Rassegna stampa WWGxRECUP

Ciò che perde valore economico, può ritrovare valore sociale. È questa la filosofia seguita dall’Associazione Recup che recupera il cibo dai mercati stradali di Milano e lo ridistribuisce alla comunità e che ha trovato in WWG, software house italiana, il partner digitale che amplierà la presenza tra le bancarelle della città meneghina grazie a una nuova app. Un fenomeno, quello dello spreco alimentare, che ha radici profonde e che necessita una svolta. A testimoniarlo è uno studio di Fondazione Barilla che ha dimostrato che ogni italiano spreca 65 kg di cibo all’anno, 7 kg sopra la media europea di 58 kg.

Fonte: SkyTG 24

«Recup è una realtà giovane ma già in crescita che oggi conta più di 230 volontari. Per ottimizzare l’efficienza si è affidata a Wwg, software house presente in Italia da oltre 20 anni, tra i principali fornitori italiani riconosciuti in ambito sviluppo web, servizi IT e sviluppo app. “Attraverso un’app sarà più semplice mappare i mercati di Milano e periferia e gestire in maniera efficace le attività dei volontari sul territorio.»

La REPUBBLICA

«Abbiamo scelto come partner digitale WWG perché credono fermamente nel nostro progetto e insieme vogliamo allargare la nostra attività nei mercati milanesi per continuare a evitare sprechi e ridistribuire al meglio il cibo salvato.»

MILANO REPUBBLICA

«Recup nasce con l’intento di condividere il cibo con tutti, a prescindere da status sociale, età, etnia. Il cibo non deve essere sprecato, se ancora commestibile. Sostenere Recup, portatrice dei nostri stessi valori, è una fonte di grande orgoglio» ha spiegato Mohamed Deramchi, CEO di WWG, innovativa software house che sostiene Recup.»

iOdonna

Rassegna stampa TOMBINI

Schermata 2021 07 07 alle 10.48.49 4 RASSEGNA STAMPA
Fonte: Il Giorno

«Con l’informatica arriviamo dove le nostre vetrine non sarebbero mai riuscite – spiega Daniel Tombini, proprietario insieme ai fratelli della Selleria –. Abbiamo scelto Wwg perché non ci ha offerto solo ‘scaffali’, ma un processo di cambiamento che ci ha permesso subito di ampliare i volumi raggiungendo nuovi segmenti, a partire dal Sud»

Il Giorno

Il team

Coming soon!
scopri di più →
Il team

Premi e riconoscimenti

Coming soon!
scopri di più →
Premi e riconoscimenti
Left top figure
Image

Informazioni per giornalisti

Vuoi avere maggiori informazioni sui progetti di cui ci siamo occupati?

Dopo aver letto di WWG…

Vuoi raccontarci i progetti di cui ti stai occupando perché penso potremmo organizzare un’attività insieme?

Manda un messaggio!