Left top figure Right top figure

WWG e Recup contro l’esclusione sociale e lo spreco alimentare

Industria: Associazione No Profit
Posizione: Milano
Cliente dal: 2021
WWG, software house innovativa e l’associazione Recup insieme per un progetto di sviluppo software che riduca lo spreco alimentare



Key Facts

  • Il fenomeno dello spreco alimentare ha radici profonde e per essere evitato necessita di uno strumento che agevoli il recupero del cibo e la sua distribuzione gratuita

  • Applicazione capace di gestire i 250 volontari, monitorare le quantità di cibo salvate e tracciare come l’intera comunità collabora per recuperare quanto viene scartato dai mercati rionali




Background

I dati sullo spreco alimentare sono ancora drammatici. Spesso recuperare cibo significa combattere l’esclusione sociale perché per molte persone il cibo che viene scartato è una fonte di sostentamento. In accordo con il nostro CSR abbiamo pensato a un'app che favorisce la condivisione a prescindere da status sociale, età, etnia servendosi invece di strumenti di Data Analysis.
Client section image
Solution image

Mission

Recup è un’associazione che vuole combattere lo spreco alimentare e l'esclusione sociale: si recupera il cibo prima che venga buttato via, lo si divide tra buono e non, lo si redistribuisce tra chi ne ha bisogno. I beneficiari sono gli stessi esecutori del lavoro: in questo modo si crea un concetto di collaborazione e comunità tra persone diverse, un contatto interculturale e intergenerazionale che prima mancava. Ciò che ha perso valore economico, può ritrovare valore sociale.

La Sfida

Utilizzare uno strumento informatico capace di gestire i dati legati alle attività dell’associazione. Recup cresce anno dopo anno (25 tonnellate di cibo edibile salvato durante il 2020 che hanno permesso di aiutare quasi 5000 famiglie sul territorio) e si sta espandendo in molte città italiane.
L’impegno contro lo spreco alimentare si concretizza in un progetto strutturato capillarmente. Recup vuole creare un punto di recupero in ogni area di Milano in modo che ogni quartiere possa gestire il proprio mercato e soddisfare i propri abitanti ma, allo stesso tempo, legare tutti i quartieri dallo stesso progetto, facendoli diventare nodi di una rete cittadina solidale.

Vuoi conoscere di più?
Parliamone!

Solution image

Strategia

Questo approccio "glocale"​ ha guidato la creazione di un gestionale per tracciare in tempo reale le attività di tutti i volontari impegnati nelle operazioni di recupero nei mercati presidiati. WWG ha ottimizzato l’inserimento dei dati esisitenti, ha implementato nuovi campi per legare i volontari alla loro zona di riferimento e ha creato un pannello di amministrazione per avere sottomano alcuni dati considerati indispensabili per approcciare meglio il problema dell’esclusione sociale: (partner collegati, strutture convenzionate, donatori, utenti associati)
Challenge image
Challenge image

Risultati

  1. Recup come una startup. Nuovo approccio lean, agile e frugale per dare delle priorità alla fase iniziale del progetto di sviluppo, testare da subito la piattaforma e raccogliere il feedback degli utilizzatori.
  2. Analisi dati con dashboard nella homepage del pannello admin per avere velocemente visibilità di alcuni KPI dei progetti Recup.
  3. App mobile sensitive per permettere a chi organizza le attività dei volontari di intervenire più rapidamente nei mercati rionali meno presidiati. 

 

Scopri anche

LogoGrab: il popolo Visual-AI

LogoGrab: il popolo Visual-AI

Servizi: Cloud DevOps Service Design UX/UI Web
Tecnologie: Angular 2+ CD/CI Cloud native Design DevOps Microservices Python Serverless

“L’incontro con WWG risultò particolarmente propositivo in termini di idee e progettualità. Rilascio volentieri la presente testimonianza per la correttezza del rapporto instaurato e mantenuto con soddisfazione.”

Claudio Trapani, Direttore / Federfarma Lombardia

“Il supporto di WWG negli anni in cui la casa editrice è stata operativa è stato fondamentale, un partner prezioso e insostituibile che ha garantito un’ottima operatività quotidiana”

Giuseppe Tchilibon, CEO / Lulav Editrice

“Abbiamo scelto di affidarci a WWG per le competenze, i requisiti tecnici e la capacità di analisi del suo team: grande professionalità, conoscenze tecniche impiegate e rapidità di risoluzione delle problematiche.”

Luca Gargantini, Digital Manager / Manifattura Mario Colombo

“WWG ha delle uniche capacità di comprensione ed esecuzione di tematiche complesse e innovative, ed è in grado di portare a compimento in tempi brevi e a prezzi competitivi lavori molto complessi.”

Luigi Boschin, CEO / Liquid Vineyards

“Ci occupiamo di software, sviluppiamo codice secondo pratiche e teorie all’avanguardia. Per questo ho provato ad adottare tutto ciò per ricreare totalmente la mia azienda. Non credo sia mai stato fatto nulla di simile. Mi sono affidato alla metodologia Agile. Mi sono chiesto come migliorare davvero e ho analizzato tutto, ma proprio tutto. Il risultato è stato un cambiamento radicale”

Mohamed Deramchi, CEO & Founder / WWG

Parliamone!

Alcuni esempi concreti dell’utilizzo delle nostre tecnologie e di come le nostre conoscenze siano state utili per risolvere situazioni critiche o migliorare flussi lavorativi.